Home / Promozioni dvd e videogiochi / Wii U, Nintendo: la console tavoletta-controller

Wii U, Nintendo: la console tavoletta-controller

Wii U, Nintendo: la console tavoletta-controller

Si chiama Wii U, è una tavoletta-controller con video touchscreen da 6,2 pollici, è l’evoluzione della console da salotto più famosa e diffusa, e nel 2012, tra aprile e dicembre, arriverà nelle nostre case.

Il piatto più atteso dell’Electronic Entertainment Expo (E3) di Los Angeles, la fiera mondiale dei videogame, Nintendo lo serve nell’affascinante Nokia Theatre, davanti a 6 mila persone che applaudono e rumoreggiano, guardando gli sbalorditivi video di presentazione della nuova creazione. Grazie alla quale la casa giapponese, che ha venduto circa 90 milioni di Wii dal lancio del 2006, punta a rimettere in sesto velocemente gli utili (in calo verticale da due anni).

L’idea di fondo di Wii U (nome in codice Project Cafè), come ha spiegato sul palco californiano Satoru Iwata, il presidente di Nintendo, è allargare sempre di più il mercato dei videogiocatori: «Cambia chi gioca, dove si gioca, comesi gioca.

La Wii è una console per gli appassionati ma anche per i giocatori casuali, noi vogliamo qualcosa che possa essere per tutti, che possa soddisfare tutti. Per questo abbiamo creato uno strumento in grado di ridefinire i confini del divertimento casalingo, che cambierà il modo di mettere in relazione la tv, la console e Internet».

Infatti, grazie alla nuova tavoletta-controller, che sembra collegata a una «base» simile a quella classica della Wii(ma nulla di più ancora si sa) e ha sensori di movimento, microfoni e due fotocamere, si potranno fare un sacco di cose.

Come interagire direttamente con la tv, innanzitutto. La Wii U, di cui ancora non si conosce il prezzo, funzionerà anche come schermo: non ci sarà bisogno di smettere di giocare se si vuole usare la televisione oppure si potrà giocare direttamente sul controller, anche se non è nato come uno strumento portatile. Si potranno fare pure le videochiamate (l’altra fotocamera serve per i giochi), e ci si potrà disegnare sopra, grazie a un’insolita versione grafica.

Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa il codice di controllo: *