Home / Promozioni informatica pc / Disabilitare il caricamento delle immagini in Gmail

Disabilitare il caricamento delle immagini in Gmail

Disabilitare il caricamento delle immagini in Gmail Disabilitare il caricamento delle immagini in Gmail

Da qualche tempo Gmail ha modificato il modo predefinito in cui gestisce immagini inserite nei messaggi di posta elettronica.

Fino all’ultimo aggiornamento, infatti, il client di Google non caricava nessun elemento in modo automatico: per visualizzare le immagini bisognava richiederle esplicitamente.

Questa impostazione era di certo più scomoda e meno intuitiva, ma aveva un doppio vantaggio: rendeva lo scaricamento dei messaggi più rapido e consumava meno banda (fattori da non sottovalutare quando si utilizza una connessione mobile).

Inoltre evitava i tracker inseriti in molti messaggi esca, nelle newsletter e nello spam per raccogliere informazioni sull’utente: si tratta di immagini piccole, spesso addirittura invisibili o trasparenti, che vengono richiamate da un indirizzo univoco, generato per ciascun messaggio e associato dal server a uno specifico indirizzo di destinazione.

Quando il client di posta richiede al server l’immagine remota, questo registra la richiesta e ha la certezza che il messaggio è stato visualizzato, e che l’indirizzo email è valido e utilizzato.

La nuova impostazione di Gmail carica automaticamente tutte le immagini, ed espone gli utenti a questo e altri sotterfugi; ma, per fortuna, può essere disattivata. Vediamo come.

Aprite il browser e raggiungete la homepage di Gmail, digitando l’indirizzo http://mail. google.com nella barra dell’indirizzo.

Fate clic sul pulsante di configurazione a destra (quello con l’icona a forma di ruota dentata) e selezionate la voce Impostazioni nel menu a discesa.

Aprite la scheda Generali e cercate la sezione Immagini; per modificare l’impostazione predefinita, spuntate l’opzione Chiedi prima di visualizzare immagini esterne.

Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa il codice di controllo: *