Home / Promozioni risparmio casa / Risparmiare energia elettrica utilizzando meglio gli elettrodomestici

Risparmiare energia elettrica utilizzando meglio gli elettrodomestici

Risparmiare energia elettrica utilizzando meglio gli elettrodomestici

Ecco come i consumi annuali di energia elettrica si possono ridurre fino al 13%

Attenzione. Tra qualche mese sarà possibile risparmiare circa 45 euro l’anno sulla bolletta: basterà installare il «taglia stand-by», novità che disattiverà le lucine che segnalano lo stato di attesa di pc, tv e affini.

Non appena l’Autorità per l’energia avrà terminato l’istruttoria, il «taglia stand by» sarà in vendita a prezzo scontato (anche del 60%) dalle aziende energetiche impegnate nella riduzione dei consumi.

Una battaglia che si combatte su due fronti: quello internazionale e quello domestico.

Se lo scorso anno, infatti, l’Italia è riuscita a colmare il gap europeo risparmiando 15 terawattora in più rispetto alle previsioni del Piano energetico nazionale (fermo a 35), ora ci aspetta una netta crescita del contributo delle famiglie.

Quanto ancora?

«Possiamo dire, generalizzando un po’, che un comportamento attento può far risparmiare dal 5 al 13% sui consumi annuali, spiega Rino Romani, responsabile “Efficienza energetica” dell’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile).

Per esempio, utilizzando i corpi illuminanti a led si può consumare la metà e che gli elettrodomestici di classe A+ e A++ sicuramente tagliano i costi in bolletta».

50

I terawattora di risparmio energetico

Lo scorso anno l’Italia è arrivata a risparmiare 50 terawattora di energia elettrica, colmando il gap con il resto d’Europa

Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa il codice di controllo: *