Home / Promozione regalo Natale / Smartphone, il regalo di natale bello ed a buon prezzo

Smartphone, il regalo di natale bello ed a buon prezzo

Regali natale: smartphone cuffie e droni, un natale tecnologico
Regali natale: smartphone cuffie e droni, un natale tecnologico

Smartphone, il regalo di natale bello ed a buon prezzo

Lo smartphone è ancora il regalo di Natale più gettonato, ma dietro gli “iconici” iPhone e Galaxy
resistono marchi storici e crescono cinesi di qualità sempre più elevata

L’età dell’oro degli smartphone è finita, a confermarlo sono le stime di Idc, accreditata società di analisi, secondo le quali il 2016 terminerà con una crescita globale inferiore all’1%, percentuali lontane anni luce dal +47% registrato, per esempio, nel 2012.
Eppure, quest’anno saranno venduti nel mondo un miliardo e mezzo di dispositivi, ed il regalo numero uno di Natale sarà comunque lo smartphone.

Gustosa trippa per gatti (sempre più cinesi, è da dire) in questo periodo di fine anno tradizionalmente destinato all’acquisto.
In cima alla lista dei regali di Natale desiderati restano Apple e Samsung, con la parziale intromissione di Huawei e con i loro costosi top di gamma, iPhone 7, Galaxy S7 e l’ambizioso P9; sebbene i dati testimonino come le “Ferrari del telefoni” facciano spesso da apripista, se è vero che nella top ten dei modelli comperati in Italia otto sono quelli marchiati Apple e Samsung (fonte comScore, maggio 2016).

Prova ulteriore ne è la febbre scoppiata tra gli acquirenti della catena Esselunga a caccia dei melafonini da 800 euro in regalo.
Dietro, però, avanzano o resistono telefoni sempre più sofisticati nei materiali e nelle specifiche: a prezzi concorrenziali si porta a casa tutto ciò di cui c’è davvero bisogno.

Smartphone: regali per il natale

La proposta più originale sono senz’altro i Moto Z di Lenovo (la società cinese che ha rilevato il marchio Motorola).
Belli da vedere, in alluminio aeronautico e acciaio, sottili, schermo Hd da 5,5 pollici e con una particolarità, i Mods: accessori da collegare al telefono e studiati con partner prestigiosi, le casse di Jbl, la fotocamera di Hasselblad, la power pack di Incipio.
Il prezzo resta altino (699 o 449 euro, Mods a parte) ma con una filosofia simile, quella degli accessori modulari che qui si chiamano Friends, si può optare per l’LG G5 Smart Edition con prestazioni da top a 499 euro, tra cui la doppia fotocamera per scatti panoramici di qualità. Un altro marchio storico a tenere testa è Sony che forte della propria esperienza nelle ottiche e nei sensori per le reflex, propone l’Xperia XZ: spartano nel design, ma un gioiellino in fatto di fotocamera (da 23 mpx) e stabilizzazione dell’immagine.

Le vere alternative, poi, arrivano da marchi emergenti come Wiko, OnePlus od Honor. La prima è una società francese a suo modo sorprendente: la gamma U Feel è sbarazzina e colorata per piacere ai giovani, si va dai 180 euro ai 250 del Prime con processore OctaCore e schermo da 5”. OnePlus è una startup con alle spalle un gigante dell’elettronica sconosciuto da noi. Produce uno smartphone, il OnePlus 3T, iperaccessoriato (dal nuovissimo chip Snapdragon 821 alla ricarica rapida) e venduto solo online a 439 euro.

Stesse modalità di acquisto dell’Honor 8 il marchio young di Huawei che, con caratteristiche di poco inferiori, si compra a 399 euro. Ma i cinesi, ormai, hanno in mano il mercato, in particolare nel segmento low cost. L’Hisense C20, l’Asus Zenfone 3 o, meglio, il Neffos Y5 di TpLink: richiede qualche compromesso (camera da 8 mpx, Ram poverella), certo.
Ma costa soltanto 130 euro.

Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa il codice di controllo: *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com