Home / Promozioni sky / Sky: Aniene, Corrado Guzzanti su Sky Uno

Sky: Aniene, Corrado Guzzanti su Sky Uno

Sky: Aniene, Corrado Guzzanti su Sky Uno

Torna in tv Corrado Guzzanti. Dopo l’apparizione a Vieni via con me il 22 novembre scorso. Lo fa stasera (ore 21.10) su Sky Uno con Aniene: «Gli altri titoli che avevo proposto mi sono stati bocciati».

Sky: Aniene, Corrado Guzzanti su Sky UnoTorna per una sera con un programma «ideato con libertà assoluta nei testi» a nove anni da Il caso Scrafoglia, «anni durante i quali dico che ho riflettuto, ma non è vero». Torna con l’idea di ripetersi in autunno con «un progetto tra satira e fiction da valutare». Torna e fa ridere.

Amaramente. «Dire che noi esistiamo come contraltare di Berlusconi è un’illusione tenuta in piedi da certa destra che vuole dividere gli italiani. Io la satira l’ho fatta prima di Berlusconi, con Craxi, e continuerò a farla dopo di lui».

E sull’attualità: «Santoro? Ha fatto bene a risolvere la cosa con la Rai. Non si può vivere sotto assedio con l’editore che ti è nemico. La Rai? Io non penso a lei. E lei non pensa a me». Il programma Aniene, scritto con Andrea Purgatori e la consulenza di Pietro Galeotti, è una rassegna di sketch e personaggi «10 forse 12, qualcuno nuovo», che disegnano l’Italia odierna «con le sue assurdità, le derive, dice Guzzanti , e le deviazioni non solo morali e politiche, ma anche estetiche». Marco Mazzocca e Max Paiella faranno da spalla.

Al Mafioso che festeggia i 150 anni del suo clan criminale. E ad Aniene, un supereroe mandato sulla terra dal padre per riportare ordine tra gli umani, affetti da «viltà e bugiardìa». E poi al Gran Maestro massone della Loggia della Uallera che riceve le ragazze seminude «perché hanno chiuso l’Olgettina e le hanno mandate da me che ho già la P2 e la P3» o deve accontentare Scilipoti che vuole un ministero.

Esilarante lo spot Rai «disinformativo » sui referendum: «Se volete che l’acqua sia libera fate pure, ma noi ci sputeremo dentro». E ancora: «Se volete, potete andare a votare anche il 14 giugno che c’è meno gente». Senza dimenticare l’anziano napoletano, capo della P2 che si ispira a Licio Gelli: «Nel programma non ci sono politici, ma se ne parla molto». E il must Antonello Venditti, che canta L’esondazione dell’Aniene: «Subiamo abusi, insulti e corruzione, maci arrabbiamo per l’esondazione dell’Aniene».

Chiude l’ex giornalista Purgatori: «Il palazzo della Protezione civile sull’Aniene è a rischio esondazione. E questa non è satira».

Vedi Offerta Sky

Voto
Ti è piaciuto l'articolo?
[Media: 0]


Offerta SKY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa il codice di controllo: *